Chi siamo

Mossa dalla convinzione della centralità della comunicazione nella vita di un qualsiasi soggetto, Cristina Del Favero comincia la propria attività come studio di consulenza, specializzato nella gestione ufficio stampa e realizzazione di siti Internet.

Oggi, collabora con professionalità provenienti dai vari ambiti del mondo dell'immagine (grafici, fotografi,  illustratori, servizi stampa), così da poter rispondere sempre meglio alle molteplici esigenze del mercato.

Lo scopo è quello di aiutare i propri Clienti a riconoscere e valorizzare al meglio la propria identità, al fine di orientare le proprie strategie comunicazionali in maniera coerente ed efficace, cosi da potersi affermare nel proprio settore di competenza.

L’offerta è rivolta ai soggetti appartenenti al settore pubblico e privato.

Metodo operativo

In fase strategica e attuativa lo studio fa riferimento al metodo Gorel (Governo delle Relazioni), una metodologia teorizzata da Toni Muzi Falconi - past president della Global Alliance for Public Relations and Communication Management e della Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) - e adottata dalle più rinomate agenzie di comunicazione, che permette di affrontare e razionalizzare le diverse fasi in cui si attuano le attività di relazioni pubbliche.

Il presupposto su cui si fonda tale metodo è che una comunicazione efficace deve essere di tipo simmetrico, così da favorire un dialogo costante tra interlocutori. L'obiettivo ultimo è la costruzione di sistemi di relazione di qualità e a lungo termine.

Socio sostenitore della Fondazione Dolomiti UNESCO

Dal 2009 le Dolomiti sono state iscritte nella lista del Patrimonio mondiale dell’umanità per via della loro maestosità e delle caratteristiche geologiche e geomorfologiche che presentano.

Per tutelare un territorio così prezioso e contribuire a farlo crescere in maniera sostenibile è stata istituita la Fondazione Dolomiti – Dolomiten – Dolomites – Dolomitis UNESCO, di cui Cristina Del Favero è socio sostenitore.

L'ufficio supporta le attività dell'Istituzione mettendo a disposizione le proprie competenze.